Pagine

venerdì 7 giugno 2013

Questionario per i miei fedeli lettori...

  • Condividi l’idea che il blog di Mìgola ti informi su lasciti e testamenti?

  •  Sai che ai tuoi cari resterà comunque una quota?(piccola, piccola, tanto si sa che i figli sono degli spendaccioni!)

  •  Sai che per fare un testamento olografo basta un foglio bianco e una firma di proprio pugno? (puoi usare anche la carta del prosciutto!)

  •  Quali motivi ti trattengono ancora dal devolvere parte della tua eredità al blog di Mìgola?(eh?!Quali?!)

  •  Pensi che costi o non hai un notaio?

  •  Possiamo inviarti un opuscolo che possa spiegarti come fare?

  •  Vuoi che una persona di fiducia di Mìgola ti contatti direttamente?( Mìgola ha tanti amici grandi e grossi con tanto tempo libero!)
Quando un'idea è buona bisogna coglierla al volo!

27 commenti:

  1. ehi tu...
    non sei mica Radio Maria, e che cavolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Radio Mìgola...vuoi mettere?! ;)

      Elimina
  2. ahahahhahahaahha brava Mìgola!!!!! Così si fa!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa mi lasci? Hai già scritto qualcosina sulla carta del prosciutto? ;)

      Elimina
  3. Bravissima! Su Radio Maria non mi esprimo solo perché sono una persona educata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potresti dire che sono geniali...:)

      Elimina
  4. Devo stare attenta che non contattino mia mamma e mia zia :-)

    Mariatn

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nascondi tutti i fogli bianchi e stacca la radio! ;) Ciao carissima!

      Elimina
  5. Tanto per la precisione il testamento olografo deve essere scritto, datato e sottoscritto di pugno dal testatore o dalla testatrice e, in presenza di genitori, coniuge o figli, può disporre delle proprie sostanze verso terzi meno che della quota di legittima.
    Per fortuna non ho di questi problemi in quanto non ho nulla da lasciare in eredità. Mi dispiace per mio figlio.
    Un caro saluto,
    aldo.

    ps. non sono notaio ma ho lavorato nel suo studio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi mi stai dicendo che NON vale la famosa carta del prosciuttino?;)
      Ma, secondo me, i vecchietti selezionati erano ben scelti: genitori non li avevano più di certo, i coniugi già andati e magari senza figli! E vai di eredità...

      Elimina
  6. Risposte
    1. Non si sa mai...qualche vecchio zio d'America! ;)

      Elimina
  7. Certo la carta del prosciuttino sarebbe l'ideale ma anche ad esempio il cartoncino o la carta che avvolgono un involucro dei fiammiferi giusta quello che accadde quando il corpo di un naufrago venne raccolto in mare aperto e in una tasca gli trovarono quella piccola carta..
    Ancora un caro saluto,
    aldo.

    RispondiElimina
  8. Mi è venuto il voltastomaco quando ho letto !!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io spero che i figli dei vecchietti presi di mira si organizzino e sporgano una mega denuncia!

      Elimina
  9. Cara Mìgola, io sono tranquillo non ho niente da lasciare sono il mio ricordo! che gli altri giudicheranno.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso...credo che sia la vera eredità questa, il ricordo dei nostri genitori e piccoli oggetti di nessun valore che ci parlano di loro! Ti abbraccio!

      Elimina
  10. In nome dello scambio paritario o della incondizionata vicendevole generosità, tu cosa lasci a me se io scrivo sulla carta del prosciutto ?
    L'ha detto questo Radio Maria ?
    Ho comunque una curiosità "tecnica" per il Monticiano: ma se uno non ha né genitori, né coniuge, né figli .. in presenza di chi lo deve fare il testamento olografo perché sia valido ??
    Ciao!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che domande....tante preghiere!! ;)
      Mìgola

      Elimina
  11. si, vabbè, ma.. prosciutto crudo o cotto? Mica è lo stesso...
    ciao ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre preciso...ci penso...mica avresti della mortadella? Un abbraccio!
      Mìgola

      Elimina
  12. Più che una scusa, la mia, era una richiesta... va bene pure una cosetta, eh! Che ne so, anche dieci euro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui si gioca pesante caro mio! Sgancia gli euri che la vita è breve... ;)

      Elimina
  13. Ma i debiti si posson lasciare a Radio Maria?

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono letti e meditati con entusiasmo dall'autrice del blog che si riserva il diritto di cancellare quelli poco educati o in lingue non comprensibili.