Pagine

venerdì 21 dicembre 2012

Auguri post Apocalisse...

Un palazzo davanti a me che si sgretola a rallentatore ma soprattutto in silenzio, piano si accartoccia e crolla, il terreno sotto i miei piedi sobbalza. Non ho nessuna voglia di scappare ma un senso di tristezza.
Diciamo che ieri si sono impegnati in parecchi per conciliarmi l'incubo catastrofico di questa notte.
E questa mattina tutto era li, come al solito: i pochi passanti camminavano veloci nelle giacche ben chiuse, mani in tasca e occhi sulla strada ghiacciata, i corvi saltellavano nel giardino spaventando le gazze pettegole, Pelosone visitava i soliti angoli per l'annaffiatura mattutina, la vicina ritirava il giornale del mattino che le arriva alle cinque e quarantacinque puntuale, il tram della linea A scampanellava all'incrocio per abitudine e il gallo cercava di cantare anche se è rinchiuso nel pollaio del vicino per il freddo.
Mi sono alzata quando ho sentito l'acqua della doccia dello Scettico, come sempre e ho dato il biscottino maleodorante ( per gli umani) a Pelosone, come tutte le mattine, colazione, spremuta, medicine vere e presunte. Colazione a tre, elenchino di cose da fare, bacio, secondo bacio, peli sul vestito da ufficio, spazzola appiccicosa, 'chè lo Scettico mica può andare in ufficio in Germania tutto peloso, abbaiatina di saluto, ssssstttttt che svegli i vicini...quali vicini?!
Credo proprio che a questo punto gli auguri di Buon Natale e di Buon Anno si possano fare, come sempre, come vuole la tradizione.
A tutti i miei pochi ma fedelissimi lettori e a tutti quelli che passano di qui per caso voglio augurare giorni sereni, scanditi dalle abitudini e dai soliti rituali che sono poi le cose che ci mancano quando il nostro mondo si distorce. Le abitudini sono i nostri muri portanti, quelli che guardiamo tutti i giorni senza sapere che se non ci fossero tutto ci cadrebbe addosso, sono le piccole cose che ci scaldano il cuore senza farsi notare, sono la quotidianità che apprezziamo solo quando viene interrotta, sono i gesti che nessuno ringrazia, sono i momenti sconosciuti che riempiono gli spazzi enormi lasciati da qualche momento epico...insomma dopo questa sbrodolata pseudofilosofica da scampata fine del mondo: Buon Natale e Buon Anno!

22 commenti:

  1. 2 maroni (OO) 'sta cosa della profezia. Io i M*** non li nomino né scrivo per esteso da un anno: non per scaramanzia, ma per rispetto nei loro confronti... :D

    AFFETTUOSI AUGURI!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Zio! Tantissimi auguri di Buon Anno e per tutti i tuoi progetti! Baci

      Elimina
  2. Grazie Migola tanti auguri anche a te!

    RispondiElimina
  3. Hai ragione... Anche leggerti è una delle mia "abitudini"
    Un abbraccio
    Mariatn

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MariaTn...continua con le belle abitudini! Un grandissimo abbraccio ( ho voglia di vederti...chissà quando??!!)

      Elimina
  4. Auguri di buone feste anche a te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un grandissimo augurio di un anno sereno con tanta amicizia anche se solo di blog!

      Elimina
  5. Davvero una rottura ma, per oggi, nei bar e per le strade, oltre alle bizzarrie del tempo ci sarà anche questo argomento da ...trattare in maniera approfondita!
    Graditissimi i tuoi auguri che ricambio, a te e ai tuoi cari, per "giorni sereni scanditi da abitudini" e per qualche sporadico guizzo di novità a rompere la quotidiana monotonia. Buone feste Mìgola!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon Anno Guido! Che sia un anno di aria pura in tutti i sensi! Buon cammino!

      Elimina
  6. Scampato il "pericolo" del 21, ricambio gli auguri per il Natale, pure per Santo Stefano (che nessuno si fila) e per il 2013, sperando che sia un anno abitudinario (con qualche piccola follia, per non annoiarsi troppo).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adoro le follie! Buon 2013 PNV! Grazie

      Elimina
  7. Sinceri auguri anche a te, Migola.
    Auguri anche agli altri lettori, che amano, come me, il frequentare luoghi sani come questo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dado! Ti auguro un anno capace di accompagnare come si deve tutte le tue future sfide e di accarezzare i bei ricordi che non ci lasciano mai...
      Ti abbraccio forte!

      Elimina
  8. Risposte
    1. Auguri Cinas! Continua a passare di qui anche velocissimo e senza freni (della bici eh!)! Ciaoooooooooooooo

      Elimina
  9. Le piccole cose che scaldano il cuore senza farsi notare.... bellissima e poetica frase... ti auguro di metterla in pratica per tutto il nuovo anno! Auguri ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Auguri anche a te Ktml, pieno di piccole e grandi cose importanti!

      Elimina
  10. la fine del mondo è stata rimandati per problemi tecnici (in realtà non c'erano i soldi per mettere in piedi tutto)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma pare che Bugarach sia invece completamente distrutto! ;) I Maya non si erano spiegati bene!

      Elimina

Tutti i commenti sono letti e meditati con entusiasmo dall'autrice del blog che si riserva il diritto di cancellare quelli poco educati o in lingue non comprensibili.