Pagine

martedì 17 maggio 2016

Visite

In quanto blogger sono un pochino vanitosa, lo ammetto.
Di tanto in tanto vado a controllare le statistiche, gentilmente offerte dalla piattaforma che mi ospita e oltre a meravigliarmi sempre di quante persone passano e leggono le mie parole strampalate, mi perdo ad osservare da dove arrivano. Che ci crediate o no, ho anche lettori russi, sudafricani, tedeschi e gente che perde tempo dall'Ucraina. (?)
Poi ci sono gli amici blogger che arrivano puntuali e che io riconosco dal titolo del blog, ci sono gli accessi da Facebook e quelli anonimi che cascano qui attirati da ricerche bizzarre.
A proposito, mi dispiace per chi si informava su come accedere ad un colloquio di assunzione alla Bialetti e si è sorbito una tiritera sull'amore o le mie lacrime per la perdita di Pelosone.
Vorrei rassicurare invece chi cercava legname altoatesino lavorato che è sulla giusta strada, ottimo prodotto. Non demorda, se vuole posso dare due link.
Sui calzini della Merkel è vero che devo essermi sbilanciata in passato ma non per questo posso dirmi un'esperta in biancheria intima dei leader europei o sapere che tipo di mutande usi attualmente Renzi o David Cameron, sorry.
E poi mi sorprende e mi commuove vedere che sei passata di qui anche se la logica sa che non puoi essere stata tu a fare l'accesso.
Ma mi piace pensarlo e immaginare che ancora navighi tra i blog che amavi.
E allora a mia volta vengo a vederti anche se so che non ci saranno novità e che troverò, ancora, il saluto tenero di tuo figlio come punto finale.
Ciao Marilena.

18 commenti:

  1. Mi dava angoscia vedere il blog di Marilena sempre fermo a quel punto ... con l'ultimo saluto di suo figlio, che per lungo tempo ho creduto scritto da lei e dedicato a sua madre. E allora l'ho tolto dal blogroll, ma non per questo l'ho dimenticata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino!! Forse è insano andare ancora a fare un giretto ogni tanto ma mi sembra di andarla a trovare.

      Elimina
  2. è davvero curioso guardare le statistiche ai ns blog, anche io ho nell elenco paesi che francamente mi domando cosa ci vengano a fare dalle mie parti... per non parlare del ministero dell'interno che ogni tanto passa da me, mi avrà preso in simpatia. Per il resto la chiusura le tuo post mi ha fatto tornare alla dura realtà, ciò che possiamo direi, come si diceva una volta, le persone vivono cmq attraverso i ns ricordi la cosa importante e non dimenticarle e sono sempre un po' con noi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti Ernest...sempre vicine anche con le loro parole! Il ministero dell'Interno?? Blog importante! ;)

      Elimina
  3. Devo ammettere che, pur nella mia immensa fantasia, non avrei mai pensato che i calzini fossero biancheria intima.

    Marilena non la conoscevo ma è bello sentire qualcuno che ricorda...

    RispondiElimina
  4. Chissà se fra le visite,anche quelle più strane,erano comprese anche le mie,anonime perchè non ho mai lasciato commenti,anche se ti leggo spesso.Sono così ricchi e strani i tuoi post,strani qualche volta,perchè davvero spazi su tanti argomenti per poi tornare in un tuo mondo personalissimo,di affetti , ricordi e nostalgie.Spero di non essere inopportuna,con questo lungo commento.Ho condensato i molti che non ho lasciato prima.Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non solo non sei inopportuna ma fa piacere sapere di lettori attenti...i commenti vengono quando si è nello spirito giusto per scriverli e non sono assolutamente obbligatori...grazie.

      Elimina
  5. Sicuramente fra le ricerche 'strane' ci sono anche prof di lingue. Spesso alla ricerca di articoli da usare come reading capito su un sacco di blog, cercando davvero cose peculiari! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero di averti dato qualche spunto...buona ricerca!

      Elimina
  6. Migola, ti avevo lasciato un commento sul tuo post precedente che...non è mai comparso!! Spero di non sbagliarmi nel mettere i riferimenti e ora provo qui!:-/

    Le statistiche non le guardo mai qui, perché, da quando ho lasciato "per forza maggiore" sia splinder che logga ( probabilmente me le sono scelte col lanternino le piattaforme in via di estinzione ahahah), ho visto evaporare, con loro, tutte le mie amicizie...
    Adesso, se passano due persone è tanto, ma proverò ad andare a scuriosare!
    Nel frattempo un salutone...;-)

    RispondiElimina
  7. Stavolta il commento è arrivato...Uhmm..a meno che mi fossi segnata come ljac48? Provo anche questo.
    Già, perché, non so per quale motivo, il mio nick storico "Lilas" ogni tanto si muta il "Ljac48" che sarebbe la mia mail...
    Labbé, discorsi inutili...sappiche comunque Lilas e Ljac48 sono la stessa persona!!!
    Ah, giusto per complicare ulteriormente, mi sono iscritta tra i tuoi "seguaci" e mi è comparsa la mia foto con il nome "Suzanne" ( ahahah) che era un nick che avevo usato una volta su blogger, per aprire 10 anni fa, un blog scolastico...
    Praticamente UNA, NESSUNA e CENTOMILA!!! ;-)

    RispondiElimina
  8. Cara Sabrina, oggi è il tuo compleanno io avrei voluto mandarti una cartolina ma purtroppo il tuo indirizzo non è valido!!! Spero che questo commento tu lo legga, ciao e ti auguro tanto e tanto bene per il tuo compleanno.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per gli auguri Tomaso! Sei sempre attento e carino! Un bacio.

      Elimina
  9. Incontro qui adesso Chicchina acquadifuoco
    le cui sorelle scrivevano dei bei racconti
    e lei quasi si vergognava a scriverli e veniva incitata dalle due. Allora ciao Chicchina acquadifuoco.

    Marilena...
    è una cosa a cui penso a volte e che ho anche scritto sul blog di un'amica
    "e se io morissi a voi chi vi avvisa?"
    intanto un pensiero del genere mi taccia subito di presuntuoso perchè credo che alla gente interessi qualcosa della mia salute o della mia perpetua assenza
    invece è probabile che non gliene importi niente a nessuno.
    La cosa mi interessa invece senza presunzione, è solo che vorrei salutare tutti qielli che son venuti a leggere nel mio blog, così solo per educazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un pensiero delicato invece ...

      Elimina
  10. E' sempre sorprendente scoprire con che chiavi di ricerca arrivino al nostro blog, davvero!

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono letti e meditati con entusiasmo dall'autrice del blog che si riserva il diritto di cancellare quelli poco educati o in lingue non comprensibili.