Pagine

lunedì 20 agosto 2012

Fino in cima...


Si va in montagna per essere liberi
per scuotersi dalle spalle tutte le catene
che la convivenza sociale impone
per non inciampare ogni due passi
in imposizioni e proibizioni
Si va in montagna anche per sbizzarrirsi
una buona volta e
immagazzinare nuove energie

Tita Piaz
il Diavolo delle Dolomiti

8 commenti:

  1. Una brava scalatrice arriva sempre in cima alla sua vetta. Brava Mìgola!:)
    Un abbraccio e un saluto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La meta è la cima ma l'importante è la camminata per arrivarci! Bacini

      Elimina
  2. Mi permetto di dissentire: un bravo montanaro, o montanara che sia, sa quando è opportuno rinunciare alla cima.
    Ciao Mìgola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci sono dubbi su questo!!
      Un caro abbraccio.

      Elimina
  3. ci andavo tanto, poi le mie ginocchia hanno detto BASTA...ma non smetto di sperare e sognare. E riesco a sbalordire con i miei racconti sui miei giri in montagna chi mi ascolta per la precisione dei dettagli.
    Il Brenta è il mio preferito....

    RispondiElimina
  4. Erano diversi anni che non facevo queste cose ma mi hanno riportato indietro nel tempo in uno stato di felicità assoluta...anche i giorni dopo con tutti i dolorini muscolari di conseguenza! Baci baci

    RispondiElimina
  5. Ho sempre adorato questa frase...volevo anche metterla nel mio profilo face ma sono secoli che non accendo il pc quindi le cose scritte alla prima impostazione sono rimaste cosi'!

    RispondiElimina
  6. È semplice e verissima, senza fronzoli, da vero montanaro! Ho visto le ultime uscite...che invidia!!! Baci baci

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono letti e meditati con entusiasmo dall'autrice del blog che si riserva il diritto di cancellare quelli poco educati o in lingue non comprensibili.